Monday, 06 December, 2021

Il valore della Ivermectina e non solo – Video intervista censurata


L’usuale introduzione che oramai contraddistingue ogni articolo. Tutto ciò che si affermerà nel seguito sarà completato da documentazione liberamente scaricabile.

Si ricorda sempre che il riportare documentazione ad ogni affermazione ha il vantaggio da un lato di non dare adito a noti utili idioti di speculare riportando baggianate in TV, radio, giornali e blog più o meno noti, inventando di sana pianta stupidaggini a uso e consumo di una pubblicità personale a discapito di terzi.

Dall’altro lato vede lo “svantaggio” di rendere la pagina un po’ più pesante da caricare vista la mole di documentazione che dovrà essere caricata.

In particolare ci si riferisce ai documenti in formato pdf. In tale contesto occorre sempre ricordare che il Il visualizzatore PDF integrato si affida a risorse esterne – nello specifico a Google Docs Viewer – pertanto se non si dovesse visualizzare il documento pdf non è colpa nostra o di un malfunzionamento del sito. In genere in questi casi è sufficiente rilanciare la pagina per vedere apparire i documenti. Ad ogni modo è sempre possibile scaricare il documento in questione sul proprio computer cliccando sul link Download [Dim. File] riportato sotto ogni documento PDF oppure cliccando – anche ripetutamente – sulla scritta Reload document all’interno della finestra del documento interessato al fine di ricaricare solo il PDF in questione.

 

Introduzione

Il 20 ottobre scorso il Dr. Di Bella Giuseppe ha rilasciato un’intervista di circa 1 ora alla emittente televisiva cremonese Telecolor. Inizialmente riportata, come di consueto, anche sui social YouTube e Facebook, è stata via via rimossa (leggasi censurata) dagli stessi prima su YouTube e in seguito su Facebook. Ad esempio su Facebook la si poteva trovare al seguente indirizzo del profilo social della emittente televisiva cremonese. Al momento di scrivere queste righe non vi è nemmeno l’ombra del video.

Un’intervista in difesa della razionalità e scientificità dell’operato dei colleghi delle Terapia Domiciliare e di Ippocrate.org, che hanno soccorso e salvato tanti ammalati di covid, della loro minacciosa diffamazione da parte del regime e dei valori clinici ed etici del loro operato. Si cercherà di documentare l’estrema gravità della situazione che viviamo, che non ha precedenti per disprezzo della verità, del dato scientifico, della salute e vita della gente.
In estrema sintesi si accenna ai potenziali eventi avversi dei vaccini e della documentata efficacia in assenza di tossicità alle dosi terapeutiche di farmaci efficaci anticovid oggetto di grave disinformazione e interessata falsificazione ad opera di un po’ tutti i media e giornali.

Si fa presente che la video-intervista è comunque presente negli archivi della emittente cremonese Telecolor. Chi vorrà potrà scaricare l’intero video dalla piattaforma Mega dove è stato prontamente salvato prima che venisse rimosso dai richiamati social. Puntando il browser all’indirizzo Medicina e Ricerca: Metodo Di Bella, il valore dell’ivermectina potrà essere visto direttamente dalla suddetta piattaforma oppure scaricato (circa 380MB) al fine di vederlo comodamente in un secondo momento utilizzando un qualsiasi lettore video multimediale come VLC, disponibile per tutti i sistemi operativi (Microsoft Windows, Mac OS e GNU/Linux) compresi Android e iOS su smartphone.

E’ ormai evidente la rapida progressione dell’instaurazione in Italia, di una dittatura di cui ormai i circoli di potere non fanno mistero, come annunciato ufficialmente da uno dei giornalisti onnipresente, poiché noto esponente dei circoli di potere, di cui si può considerare portavoce, tal Paolo Mieli, che sul Corriere della Sera ha proposto Mario Draghi come Presidente del Consiglio a vita! Una follia collettiva! Mai eletto da nessuno con 0 voti all’attivo! Almeno il predecessore, Giuseppe Conte, seppure in maniera indiretta, i voti li aveva presi visto che era stato candidato per un ruolo di ministro! Tal Mario Draghi nemmeno quelli, paracadutato a PdC dal PdR per una non si sa bene quale emergenza …forse quella di nascondere dell’affaire Unicredit-MPS con 7 miliardi di € di soldi pubblici distraendo sempre con vaccini e Covid?

 

Tutto questo circo mediatico fatto di martellamenti continui su vaccini e green pass da una parte (praticamente h24, 7 su 7) e di silenzi dall’altra mentre sta emergendo in tutta la sua gravità, da dati scientifici e statistici incontestabili da parte dell’Istituto Superiore di Sanità, l’inganno al popolo italiano. In base al campione statistico di cartelle cliniche raccolte dall’istituto, solo il 2,9% dei decessi registrati dalla fine del mese di febbraio 2020 sarebbe dovuto al Covid 19. Quindi, dei presunti e apparenti 130.468 decessi registrati dalle statistiche ufficiali, al momento della preparazione del nuovo rapporto solo 3.783 sarebbero dovuti alla virulenza del virus in sé. E questo perché tutti gli altri italiani che hanno perso la vita avevano da una a cinque malattie che secondo l’Iss, dunque, lasciavano già loro poca speranza. Addirittura il 67,7% avrebbe avuto insieme più di tre malattie contemporanee, e il 18% almeno due. Naturalmente noti siti patacca che si ergono a paladini della verità e infettivologi con possibili conflitti di interessi hanno prontamente smentito il dato senza riportare nulla riguardo, ad esempio, ai decessi per mancato ricovero di soggetti con uno, due o più patologie durante il periodo acuto della cosiddetta pandemia.

E’ sempre più chiaro e documentato, si può cioè definire “Evidenza Scientifica” che i farmaci che hanno occultato e delegittimato, pubblicamente ridicolizzati, come Clorochina e Ivermectina, se precocemente usati secondo un ovvio criterio logico e clinico, avrebbero drasticamente ridotto il numero già esiguo di decessi da Covid.

È altresì evidente la razionalità e scientificità dell’operato, totalmente disinteressato, dei colleghi delle Terapia Domiciliare e di Ippocrate org, che hanno soccorso e salvato tanti ammalati di Covid. Altrettanto evidenti le reali inconfessabili ragioni della loro minacciosa diffamazione da parte del regime e dei valori clinici ed etici del loro operato.

Nell’intervista si cerca di documentare l’estrema gravità della situazione che viviamo, che non ha precedenti per disprezzo della verità, del dato scientifico, della salute e vita della gente . In estrema sintesi si accenna ai potenziali eventi avversi dei vaccini, che hanno portato in questi giorni la FDA a bocciare con 16 voti contro 2 la terza dose, per non incrementare ulteriormente l’ incidenza e gravità degli eventi avversi indotti dalle prime due dosi.

 

La video intervista

Dopo la debita premessa cerchiamo di capire insieme se e quali sarebbero i motivi della suddetta censura …se poi volessero dirceli noi siamo qui. Il video in questione è riportato subito in basso; cliccando sull’immagine il browser aprirà il video sul sito della Telecolor. Come è usuale nel seguito analizzeremo le affermazioni minuto dopo minuto riportando le documentazioni del caso.

Medicina e Ricerca: Metodo Di Bella, il valore dell’ivermectina

 

Minuto 6’30”

Vengono indicate le analisi necessarie da fare prima del vaccino. Un accorgimento quanto meno per ridurre, mitigare e contenere gli eventi avversi da vaccino che ci sono e più di quanto vogliano far credere.

È il caso, ad esempio, della giovane Camilla Canepa oramai acclarato che è stata uccisa a causa del vaccino. La stampa di regime, al fine di difendere l’operato degli “apostoli politici di riferimento”, aveva fatto illazioni sul fatto che soffrisse di qualche patologia e/o che avesse preso un qualche farmaco e che non avesse riferito la cosa all’atto dell’iniezione. Niente di più falso e farlocco! Camilla non soffriva di alcuna patologia e non aveva preso alcun farmaco. Chi paga, chi è il responsabile per la perdita cagionata?

Morte di Camilla Canepa, i periti: “A provocarla gli effetti avversi del vaccino anti–Covid”.

Su questo sito è già stata riportata la prima parte sugli eventi avversi indotti dal vaccino a mRNA: Condizioni necessarie per prevenire e contenere gli effetti avversi del vaccino – Parte 1. Nei prossimi giorni la seconda parte con pubblicazioni di decine di eventi avversi rilevati dopo somministrazione vaccino mRNA.

Le analisi, riportate in formato PDF nel seguito, non hanno alcuna pretesa “miracolistica”, trattasi di condizioni debolmente necessarie al fine di ridurre/limitare problemi indotti dal vaccino.


Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [251.52 KB]


 

Si è parlato di condizioni debolmente necessarie e assolutamente non sufficienti, non perché non servano, ma più semplicemente perché l’addetto all’inoculazione del cosiddetto salvifico siero, non le prenderà minimamente in considerazione;

  1. Perché viene pagato circa 80€ l’ora per fare quante più iniezioni possibili; un medico arriva a guadagnare fino a circa 3.200€ in più al mese rispetto al proprio stipendio. L’infermiere sensibilmente di meno.
  2. Chiunque inoculi il cosiddetto salvifico siero non ha responsabilità alcuna su ciò che inietta e su ciò che accadrà in seguito dopo l’iniezione. In altre parole gli addetti negli hub vaccinali hanno lo scudo penale!

In base a ciò cosa volete che gli interessi degli effetti avversi e delle analisi che si portano quando hanno un buon guadagno assicurato a responsabilità zero? Le eventuali analisi non le guarderanno nemmeno adottando il solito atteggiamento di sufficienza.

 

Minuto 9’05”

Vengono ricordati i lavori della Dottoressa Loretta Bolgan, che in alcuni siti per il solo fatto di aver svolto lavori sui meccanismi di induzione del danno da vaccini a mRNA, viene definita “pseudoscienziata”.

In basso, liberamente scaricabili e in formato PDF, vengono riportati in ordine cronologico parte dei documenti di studio; la lista non è completa e ciò ad evitare un eccessivo appesantimento della pagina già pesante di per se per la mole di documenti riportati.

Come si può vedere nulla di inventato! Ora coloro che danno della pseudoscienziata alla Dottoressa Bolgan ci fanno vedere i loro studi?

Covid-19 il vaccino – Maggio 2020

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [5.09 MB]


Covid-19 presentazione clinica e immunopatogenesi – Giugno 2020

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [11.18 MB]


 

Covid-19 il vaccino – Luglio 2020

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [15.62 MB]


 

COVID-19 – Danno multiorgano – Complicazioni respiratorie I – Presentazione clinica – Ottobre 2020

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [5.29 MB]


 

COVID-19 – Danno multiorgano – Complicazioni respiratorie II – Immunopatologia – Ottobre 2020

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [11.07 MB]


 

Terapia domiciliare farmacologica del paziente sintomatico – Novembre 2020

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [7.04 MB]


 

Principi di gestione della terapia farmacologica del paziente sintomatico da Covid-19 – Dicembre 2020

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [1.17 MB]


 

Vaccino COVID-19 – Piattaforme Vaccinali Tradizionali I – Dicembre 2020

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [9.14 MB]


 

Vaccino COVID-19 – Le piattaforme innovative – Vaccini a mRNA II – Marzo 2021

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [5.03 MB]


 

Vaccini Covid-19 – Le piattaforme innovative – Tossicologia dei vaccini contenenti la spike del SARS-COV-2 Parte II – Marzo 2021

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [4.72 MB]


 

Meccanismo di induzione del danno da vaccini a mRNA

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [1.62 MB]


 

Conoscere i vaccini – Informazioni a confronto

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [2.87 MB]


 

L’approccio della medicina funzionale al Covid-19

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [7.14 MB]


Minuto 15’13”

Viene affrontato il problema dell’ADE (Antibody-Dependent Enhancement). una sorta di “sovversione del sistema immunitario”.

Un caso sospetto di ADE è nel militare Salvatore Paternò deceduto dopo somministrazione vaccino Astrazeneca:

Una perizia che lascia aperti molti interrogativi.

E anche qui, chi ripaga una vita spezzata da un vaccino?

L’ADE viene ampiamente trattato nei documenti riportati in precedenza della Dottoressa Bolgan ma qualora si volesse un ulteriore approfondimento si può far riferimento, ad esempio, alle pubblicazioni che seguono (sono solo alcune delle possibili, la pagina è già fin troppo “pesante” nel caricamento!).

Luglio 2020

A perspective on potential antibody-dependent enhancement of SARS-CoV-2, nel titolo il link all’editore Nature. Liberamente scaricabile in formato PDF in basso.

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [6.91 MB]


 

Ottobre 2020

Antibody-dependent enhancement and SARS-CoV-2 vaccines and therapies, nel titolo il link all’editore Nature. Liberamente scaricabile in basso in formato PDF.

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [1.65 MB]


 

Dicembre 2020

Informed consent disclosure to vaccine trial subjects of risk of COVID-19 vaccines worsening clinical disease dell’International Journal of Clinical Practice, nel titolo il link all’editore Elsevier. Liberamente scaricabile in basso in formato PDF.

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [288.76 KB]


 

Agosto 2021

Infection-enhancing anti-SARS-CoV-2 antibodies recognize both the original Wuhan/D614G strain and Delta variants. A potential risk for mass vaccination da Journal of Infection dell’editore Elsevier, nel titolo il link alla rivista. Liberamente scaricabile in basso in formato PDF.

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [591.25 KB]


 

Minuto 20’42”

Si fa cenno all’Ivermectina. Per le pubblicazioni di interesse “Ivermectina vs Covid-19” è sufficiente andare su PubMed e riportare, così come è scritta, la frase

Ivermectin covid-19

Ricordiamo che l’ivermectina è autorizzata ad uso umano. Qualche settimana addietro volevano far passare, in una trasmissione televisiva in più o meno prima serata, per bocca della veterinaria Ilaria Capua, che la suddetta sostanza non fosse autorizzata per uso umano e senza che nessuno, tra dottori e giornalisti, la smentisse.

Questo la dice lunga sul cartello esistente tra giornalisti, ministri, sottosegretari e (pseudo)virologi da salotto. Agli interessati facciamo presente che la Gazzetta Ufficiale nella quale è presente l’autorizzazione ad uso umano è reperibile nell’articolo Intervista di 100GiornidaLeone – Come curare i danni da vaccino – Dr. Giuseppe Di Bella.

 

Minuto 25’15”

Viene ricordato il caso di una persona alla quale è stata prescritta l’Ivermcetina dal gruppo Ippocrate.org. La persona è stata ricoverata e al solito i giornali di regime ne hanno fatto un caso, ridicolizzando e accusando i medici sul fatto che loro curassero per telefono e via Internet.

Ma quando curano (?) con la “vigile attesa e tachipirina” forse che li vanno a visitare? Quante persone sono decedute e/o finite in ospedale per “tachipirina e vigile attesa” senza che giornali e televisioni si siano interessati mai di un caso che fosse uno? Forza, dateci i numeri; quante persone sono morte per “tachipirina e vigile attesa”? E chi ci dice che il caso di Ippocrate.org non derivi proprio da una cura (?) con “Tachipirina e vigile attesa”?

 

Minuto 28’50”

viene ricordato il sinergismo anti-infettivo di alcune componenti utilizzate anche nel Metodo Di Bella. In sostanza il documento riportato in basso in PDF.


Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [1.01 MB]


 

che è possibile renderlo più completo con la lettura del seguente documento sul sinergismo delle molecole anti-infettive:


Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [1.08 MB]


 

Minuto 29’45”

Viene ricordato la totale assenza di tossicità della Melatonina, uno dei più potenti anti-aggregante naturale. È noto oramai da diverso tempo la sua totale atossicità ad alte e altissime dosi come dimostra la pubblicazione Melatonin and Parkinsonism della rivista JAMA Network, nel titolo il link alla rivista. Datata 1972 (!) la pubblicazione, riportata in basso e liberamente scaricabile in formato PDF, dimostra la totale assenza di tossicità della Melatonina dati a pazienti anziani. La dose più alta vede ben 6,6 grammi di melatonina al giorno per 35 giorni consecutivi!


Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [326.47 KB]


 

Minuto 31’08”

Viene ricordato l’uso della clorochina, altra sostanza bistrattata (per meri interessi economici probabilmente, n.d.r.). Sempre su PubMed utilizzando, ad esempio, la frase di ricerca:

covid-19 chloroquine

si possono trovare 1778 pubblicazioni nel 2020 e nel 2021, ad oggi 24/10/2021, sono 915, ben 51 in più rispetto a circa 1 mese fa. Interessante in tal senso la pubblicazione Safety profile of chloroquine and hydroxychloroquine a disproportionality analysis of the FDA Adverse Event Reporting System database; letteralmente “Profilo di sicurezza di clorochina e idrossiclorochina: un’analisi di sproporzionalità del database del sistema di segnalazione degli eventi avversi della FDA“, nel titolo il link alla rivista European Review for Medical and Pharmacological Sciences. La pubblicazione è liberamente scaricabile in basso in formato PDF.


Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [1.05 MB]


 

Sempre riguardo la clorochina/idrossiclorochina si vuole ricordare, come è riportato al minuto 31’38”, il falso clamoroso che è stato pubblicato su The Lancet (!), passando senza alcun problema la tanto decantata revisione paritaria (probabilmente sotto ricatto o comprando lo spazio sulla rivista, non si spiega diversamente!), sulla tossicità della suddetta quando in realtà la si conosce da oltre 80 anni e non tossicità di quella portata non si era mai verificata, esattamente come riportato nella pubblicazione in alto nella quale viene messa in evidenza l’eccessiva sproporzionalità degli eventi avversi.

Il falso clamoroso, la patacca del millennio, presa a riferimento dall’ISS e dal Ministero della Sanità per bocciare l’uso della clorochina/idrossicolorochina è riportata nel seguito in formato PDF: Notare come rechi la scritta RETRACTED, praticamente ritirata con infamia.


Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [1.03 MB]


 

Ma più che altro una domanda occorre porsi: perché dare adito ad un falso così clamoroso durante una cosiddetta pandemia? Forse per mandare avanti solo l’uso dei vaccini e dei monoclonali bloccando così pericolosi concorrenti venduti a prezzi stracciati?

 

Conclusione

Dopo questa lunga disamina, qualcuno sa dirci perché la video intervista è stata censurata su Youtube e Facebook?

 

Calendar

Ottobre: 2021
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Categories

Social Profile