Wednesday, 07 December, 2022

Nuova pubblicazione della Fondazione Di Bella – “A retrospective observational study on cases of osteosarcomas treated with a multitherapy: The rationale and effectiveness”


A distanza di poco più di 3 mesi dalla pubblicazione dei 36 casi di sarcoma, nello specifico il riferimento è alla pubblicazione A retrospective observational study on cases of sarcoma treated with the Di Bella Method: rationale and effectiveness per la rivista World Journal of Pharmaceutical Research come riportato nell’articolo Pubblicazione sarcomi disponibile – “A Retrospective Observational Study on Cases of Sarcoma Treated with the Di Bella Method Rationale and Effectiveness”, il 1° di settembre 2022, in modalità Online ahead of print per la nota banca dati mondiale PubMed e nella forma di pubblicazione completa per ResearchGate è stata rilasciata l’ultima, in ordine di tempo, pubblicazione della Fondazione di Bella relativa allo studio clinico sull’applicazione del Metodo Di Bella negli osteosarcomi.

Il riferimento è A retrospective observational study on cases of osteosarcomas treated with a multitherapy: The rationale and effectiveness per la rivista Neuroendocrinology Letters e degli autori Giuseppe Di Bella, Luigi Di Bella, Vittoria Borghetto, Ilaria Moscato e Elena Costanzo per conto della Giuseppe Di Bella Foundation – ONLUS, Bologna, Italia.


Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [231.99 KB]


 

Lo studio, come è facile constatare visionando la pubblicazione, è relativo a 15 casi, di giovanissimi e adolescenti operati di osteosarcoma, chemio-radiotrattati, che hanno sviluppato metastasi polmonari. Sono stati presi in cura con Metodo Di Bella quando già in progressione, con metastasi polmonari, e dopo l’intervento e il fallimento delle note “terapie ufficiali di provata efficacia” quindi di chemio e radioterapia.

In letteratura la sopravvivenza con metastasi polmonare da osteosarcoma, molto raramente supera l’anno. Indipendentemente dalle ripetizioni polmonari, in media negli osteosarcomi metastatici, con progressioni in vari organi e tessuti, trattati con i protocolli oncologici la sopravvivenza a cinque anni è del 30,5%, mentre sale ad 80% con il Metodo Di Bella. I casi pubblicati sono altresì in remissione completa, in assenza cioè di evidenze clinico-strumentali di tumore, e hanno ampiamente superato i cinque anni di sopravvivenza, due addirittura i dieci anni.

Nella pubblicazione vengono anche riportati i meccanismi biomolecolari che rendono particolarmente elevata l’incidenza degli osteosarcomi nell’età scolare e nell’adolescenza. Questi meccanismi spiegano l’aggressività con metastasi prevalentemente polmonari, e le mediane di sopravvivenza particolarmente limitate nell’osteosarcoma metastatico, quasi sistematicamente ad esito infausto.

In estrema sintesi, la coincidenza del livello minimo di melatonina nelle fasce di età colpite, in coincidenza col picco massimo di dell’ormone della crescita (GH), particolarmente concentrato nelle stesse zone di accrescimento osseo in cui si sviluppa il tumore, spiega il meccanismo biomolecolare dell’insorgenza del sarcoma e la sua risposta positiva al Metodo Di Bella mediante gli elevati dosaggi di melatonina e della somatostatina inibitore biologico dell’ormone della crescita, il GH.

Malgrado l’attuale e le precedenti pubblicazioni di questi dati sulle massime banche dati biomediche ufficiali, e di analoghi risultati positivi in molte altre varietà di neoplasie, reperibili da tutti sulla banca dati ResearchGate-Giuseppe Di Bella per un totale di 48 pubblicazioni, come da copione decennale si intensifica la disinformazione, la delegittimazione del Metodo Di Bella (e.g. su Wikipedia, Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro ecc). Non c’è da stupirsi, niente di nuovo sotto il sole, cercano solo di mantenere i loro lauti profitti a danno di terzi.

Il mainstream, in perfetta coerenza con la retorica delle mistificazioni (basti vedere i DPCM su GP/SGP e obbligo vaccinale basati su una pura invenzione e, alla luce degli ultimi sviluppi, su affermazioni fraudolente), falsificazione e disinformazione su cui si regge questo regime mascherato da democrazia, non perdono occasione per diffamare e censurare il Metodo Di Bella.

 

Organizzazione futura

In considerazione del documentato progresso nella cura del cancro mediante il Metodo Di Bella, per la fine di novembre sono previste una serie di conferenze (Webinar) con l’ausilio di un’agenzia specializzata in congressi medici, per spiegare il razionale, composizione e meccanismo d’azione biomolecolare del Metodo Di Bella, con il suo Modulo fisso, contenente i principi attivi indicati nella cura di tutti i tipi di tumore, finalizzati a riportare a livello fisiologico le reazioni vitali deviate dal cancro.

Verranno trattati, inoltre, in 26 tipi diversi tipi di tumore, le integrazioni al Modulo fisso con il Modulo variabile, composto da molecole specifiche per ogni singola varietà neoplastica. Un esempio ne è la tabella dell’attuale pubblicazione con la tabella 1 a pagina 3 (parzialmente visibile anche nell’immagine di apertura).

Il Webinar (verrà pubblicato il programma definitivo sul sito Metodo Di Bella, si verrà informati via newsletter per gli iscritti e ne verrà data notizia su questo sito) è previsto della durata di 4 ore. La crescente e progressiva documentazione nelle banche dati biomediche dell’efficacia del Metodo Di Bella nella prevenzione e cura dei tumori si spera (per i pazienti!) che possa richiamare l’attenzione di chi di dovere. Si cercheranno contatti con le istituzioni sanitarie anche per sbloccare la produzione della somatostatina liposomiale galenica da parte dei farmacisti, bloccata da vincoli burocratici. Non abbiamo avuto alcun contatto diretto col passato governo, ma ci hanno informati che gli organismi tecnici ritenevano necessaria una serie di sperimentazioni, di fase 2, ecc. Queste non avevano alcuna ragione d’essere, essendo la somatostatina molecola già registrata, e in questo caso solamente inserita in una formulazione liposomiale, cioè in un avvolgimento di Lecitina, anch’essa molecola biologica già registrata e priva di tossicità. Le due molecole biologiche non interagiscono, non formano un nuovo composto, pertanto ovviamente non necessitano di alcuna sperimentazione.

Dalla Fondazione Di Bella lo studio per la produzione di una nanoemulsione di somatostatina era stato proposto al CNR e debitamente finanziato. La ricerca eseguita successivamente dal CNR ha prodotto una formulazione liposomiale orale di somatostatina dal costo minimo ed efficacia potenziata.

Lo studio The Entrapment of Somatostatin in a Lipid Formulation: Retarded Release and Free Radical Reactivitylo è già stato pubblicato, nel lontano 2019, sulla rivista Molecules del noto editore svizzero MDPI e gli interessati possono scaricarlo qui sotto in formato PDF.


Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Download [1.23 MB]


 

Oltre ad abbattere decisamente i costi (che forse sia questo il vero “problema burocratico”? n.d.r.), probabilmente attorno ai 5-7€ giornalieri, la somatostatina orale evita il gravoso impegno dell’applicazione della siringa temporizzata notturna per 9-10 ore, e/o l’elevato costo (al pubblico, soprattutto in Italia perché all’estero si trova a costo di qualche centinaio di euro inferiore a parità di posologia!) della formulazione LAR intramuscolo a lento rilascio. La disponibilità della nanoemulsione di somatostatina consentirebbe di estendere e amplificare a livello esponenziale la possibilità di effettuare una prevenzione particolarmente efficace in una quantità di stadi pretumorali, in cui i pazienti non accetterebbero l’impegno dell’infusione temporizzate e/o il costo della LAR. In alta percentuale molti stati pretumorali si potrebbero recuperare, ad esempio adenofibromi del seno, seni fibrocistici, poliposi dell’intestino, papillomi recidivanti della vescica, ipertrofia e adenomi prostatici, esofago di Barrett, leucoplachie del collo dell’utero, situazioni che in discreta percentuale possono lentamente evolvere in neoplasie. In molti di questi casi, con il Metodo Di Bella di prevenzione precocemente applicato, integrato dalla somatostatina orale, si potrebbero riportate alla normalità le reazioni vitali inizialmente deviate dal cancro.

Calendar

Ottobre 2022
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Categories

Social Profile