Monday, 30 November, 2020

M° Andrea Bocelli: “nemico della Patria” …?


Una volta c’erano gli assaggiatori di corte che, finiti i tempi dei venefici ricorrenti, assunsero l’incarico di saggiare la bontà dei cibi per il sovrano o per il signorotto di turno. Oggi sono sostituiti dagli annusatori di magnanime natiche, delle quali, dopo congrua, prolungata, approfondita, appassionata inspirazione, debbono magnificare pubblicamente ad alta voce il delicato profumo di pino silvestre e rose inglesi antiche. La loro carriera dipende dalla vis poetica con la quale riusciranno a rappresentare lo stato d’estasi indotto.

Lo “stile” di questi annusatori, devoti e mimanti ebbrezza odorosa, é sempre lo stesso. Non si può sbagliare. Basta scomporre ed esaminare cronologicamente il “caso Andrea Bocelli”. Questi era già sospettosamente guardato dai senza patria che pullulano nel nostro Paese per non avere mai dimostrato talento d’annusatore. Il principio politico di questi iperosmici fiutanti – o meglio, dei loro padroni – è noto dai tempi di Lenin: “chi non è con noi è contro di noi – chi è contro di noi addà murì” (e spesso lo hanno ammazzato davvero). Da segnalato Ghepeù, il tenore si è sentito intonar contro il noto “nemico della patria” dall’Andrea Chénier di Giordano.

Cos’è successo di così grave? E’ successo che il tenore ha espresso un’opinione: cosa già gravissima in un tempo nel quale ripetere è lecito, pensare reato. Ma lui ha davvero esagerato. Si è permesso di dire la verità, e cioè che dietro l’ossessiva plurigiornaliera cronaca sull’ormai mitologico Covid c’è un’esagerazione talmente sottolineata e imposta….da far pensare ad un noto detto: a pensar male ci si prende sempre.

Apriti cielo-fuoco e fiamme-tuoni e fulmini-ululati ferini! In pochi minuti Bocelli ha provocato un danno economico rilevante: per ricomprare vesti stracciate, pagare plastiche facciali a rimedio di autolesionistici graffi di disperazione, saldare onorari di tricoterapisti o tricotrapiantisti per capelli strappati, annusachiappe e ausiliari subiranno un danno economico paragonabile a quello del lockdown.

Di tutto potranno accusarsi costoro tranne che di incoerenza. Puntuale, immancabile, la mistificazione della L.R.I. (Lega per la Retro Inspirazione). Il tenore aveva semplicemente aderito ad un’opinione scientificamente sostenuta da autorevoli (veri) scienziati e da un crescente numero di esseri raziocinanti. E invece è stato accusato di avere offeso la memoria delle vittime del Covid (??) e la sensibilità dei loro congiunti. Falso nel falso. Basti pensare a chi in realtà si porta la responsabilità sia di errati trattamenti (centinaia di denunce pendenti) che delle criminali censure e omertà (Lisozima e altri princìpi attivi).

Questi annusatori professionali, sopraffatti dal loro zelo aromatico, sono arrivati a funghi atomici di idiozia offensiva: a questo è giunto oggi uno di tali nasuti specialisti, giornalista televisivo di una rete che più di ogni altra merita la storica etichetta del cane davanti al grammofono. In un clima di crescente foga ostento-emulativa e dopo che un numeroso reggimento, suonate le trombe, si era esibito in una carica da Savoia Cavalleria contro il tenore, questi (che ha tutta la nostra stima come uomo e come artista) si è scusato precisando di non aver voluto offendere nessuno. Non ha, quindi, ritirato le proprie opinioni, ma solo precisato che le sue critiche al “sistema” non riguardavano in alcun modo (come palese per qualsiasi persona onesta e raziocinante) vittime e loro cari.

Il giornalista di cui sopra, dichiarando di “apprezzare le scuse di Bocelli”, ha aggiunto di “avere letto nei suoi occhi la sincerità delle scuse”! Evidentemente è dotato di poteri soprannaturali: il suo sguardo emette raggi x, visto che é riuscito a “leggere negli occhi” di Bocelli, forzatamente e tristemente sempre chiusi! Non è solo una gaffe enorme, ma una rivelazione.

Questa:
(In stile Vittorio Sgarbi: “capra-capra-capra-capra…”):
sei un “imbecille-imbecille-imbecille-imbecille…”.

Calendar

Luglio: 2020
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Categories

Social Profile