per specifiche informazioni di carattere medico o scientifico, potete visitare il sito ufficiale www.metododibella.org

03/10/2008 13:10
1 commenti postati

Autore:
Adolfo Di Bella
Il volto e la voce dei pazienti.
Nei due filmati allegati alla discussione, alcuni pazienti o loro parenti rendono testimonianza sui benefici ricavati dal MDB.

Una delle tante testimonianze di gratitudine esposte nel laboratorio del Prof. Luigi Di Bella a Modena.

Nel periodo "caldo" che precedette l'infame sperimentazione del 1998 furono le testimonianze di pazienti curati e salvati dal Metodo Di Bella a creare i più grandi imbarazzi nella nomenclatura oncologica italiana. Dire che questi non avevano un tumore non si poteva, perché ad ogni volto e ad ogni nome corrispondeva una cartella clinica con diagnosi certa e documentata; attribuire le guarigioni ad eventi soprannaturali sarebbe stato controproducente, dato che avrebbe dato nell'occhio la circostanza che questi miracoli si verificavano solo tra i pazienti in Mdb e mai tra quelli in chemioterapia. Come rispondere allora?

L'unica sembrò ignorare questi sfaticati che si erano permessi di guarire, e urlare a squarciagola che erano casi aneddotici privi di scientificità: insomma, doveva essere ben chiaro che, senza il benestare dei chemioterapisti, nessuno doveva permettersi di sopravvivere e addirittura guarire.

In un clima non ancora marchiato da intimidazioni ed omertà dei mass media, furono numerosissime le testimonianze, sotto forma di lettere, telefonate e dichiarazioni di disponibilità ad interviste. Abbiamo quindi potuto fare un collage di alcune di queste interviste, cercando di offrire nel contempo un campione abbastanza rappresentativo delle patologie curate: linfomi, glioblastomi, carcinomi polmonari, mielomi, adenocarcinomi colon/retto, istiocitosi maligne, ca. dello stomaco, ca. dell'esofago.
Con alcuni degli intervistati siamo tuttora in frequente contatto, e di altri abbiamo avuto indirettamente positive notizie.
Nei due filmati che vi proponiamo appaiono persone con il loro viso, la loro voce, il loro nome. Uomini e donne che, indipendentemente dal coraggio e dello spirito di solidarietà dei quali hanno dato ampia prova, difficilmente troverebbero oggi un quotidiano od una emittente televisiva disposti ad affrontare le ritorsioni che immancabilmente giungerebbero.

Questa discussione non ha il fine di fungere da riprova dell'efficacia del Mdb (d'altronde ampiamente dimostrata sotto il profilo scientifico), ma è dedicata espressamente a quanti hanno deciso di praticarlo o lo stanno praticando, con l'augurio che ne traggano conforto, incoraggiamento e speranza.


Geko CMS Flash© Video
1 commenti postati | | Vedi tutti i commenti | Per inserire commenti,
registrati


I commenti sono stati nascosti